Del Signore Giuseppina

Nata a Roma nel 1957, sposata e con due figli di 27 e 24 anni, vive a Piano Scarano ed è ricercatrice presso il Centro di Ricerca ENEA-Casaccia – Dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica dell’Enea.
“Perché ho deciso di far parte di questa squadra?
Prima di tutto per la sua leader che ha fatto delle sue capacità progettuali il suo lavoro, dimostrando di saperlo portare avanti molto bene. Ho conosciuto Chiara nel 2012 quando mi sono iscritta alla FIDAPA B.P.W. Italy e, fin da subito abbiamo familiarizzato, nonostante la differenza d’età, perché ci univa un’impostazione pragmatica nell’affrontare le cose e credo di non sbagliare nel dire che in questi anni la stima reciproca si è consolidata. Ci siamo incrociate anche sul piano lavorativo in occasione di un incontro presso la Commissione sull’Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Viterbo sul tema dell’Efficienza Energetica: Chiara con il progetto Students4NZEB, io per il Dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica dell’Enea.
Altro importante motivo è che la nostra candidata Sindaco si è posta pochi obiettivi chiari e declinati in progetti specifici. Sarà per la mia formazione scientifica, ma io apprezzo molto chi, prima analizza la situazione che si trova ad affrontare, poi fa delle scelte conseguenti e, infine, definisce gli obiettivi raggiungibili ed attuabili anche dal punto di vista della fattibilità economica E, infine, perché mi è stato chiesto un contributo in area culturale che, come chi mi conosce sa, è quella che più mi si confà. Non a caso, nel 2010 ho fondato a Viterbo l’associazione culturale ProgettArte3D, un progetto pensato per realizzare la promozione artistica attraverso incontri, mostre, spettacoli e momenti creativi di alto livello culturale trasversali a tutte le arti e che ha al suo attivo più di 20 mostre di arte contemporanea e 18 tra incontri letterari, musicali e teatrali.”

I commenti sono chiusi

Archivi

Viterbo2020

Viterbo 2020 nasce come piattaforma programmatica partecipata con due priorità principali. Primo: affrontare nell’immediato, con rapidità e decisione, le piccole e grandi emergenze che affliggono continuamente la nostra Città. Secondo: programmare lo sviluppo. Viterbo2020 è la nostra proiezione verso il futuro. La sfida di un domani che non è poi così lontano. Immaginare la nostra Città attraverso la lente di un progetto lungimirante, strategico, concreto, prospettico. La voglia di tornare a sognare.
Utilizzando il sito, accetti l´utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni | Accetto