Gestione dei rifiuti, ‘copiare’ dagli altri per fare meglio

Grande successo per la terza tappa della campagna nazionale “Cambiamo l’aria”, presentata allo spazio attivo del movimento civico Viterbo venti venti venerdì pomeriggio.

Per cinque anni Viterbo venti venti ha portato avanti dall’opposizione il tema della gestione dei rifiuti nell’ambito dell’economia circolare, ritenendolo fondamentale per lo sviluppo sostenibile della nostra città.

Sono intervenuti: Massimo Piras, coordinatore del movimento legge “Rifiuti zero per l’economia circolare”, che ha illustrato i principi cardine della gestione dei rifiuti: ri-progettare, ridurre, ri-usare, riciclare, dimostrando come seguendo questi punti, la gestione dei rifiuti di una città porterebbe un sicuro risparmio economico, dando inoltre vita a nuovi posti di lavoro e a nuove numerose figure professionali.

Ornella Pistoiesi consigliere comunale di Aprilia ha invece illustrato la realtà della sua città e l’eccellente lavoro che l’azienda Progetto Ambiente spa, una ex partecipata oggi al 100% comunale, sta portando avanti nel comune di Aprilia, una città di 74mila abitanti quindi assolutamente comparabile a Viterbo.

Il loro progetto è partito dalla buona informazione: ben 50 incontri pubblici si sono svolti per informare la cittadinanza sulle pratiche di raccolta differenziata.

Come sempre facciamo, anche venerdì abbiamo presentato azioni concrete di amministrazione ordinaria che da altre parti d’Italia sono state realizzate e funzionano con ottimi risultati, quindi perché a Viterbo no?

Maria Chiara Brenciaglia
Movimento civico Viterbo Venti Venti

Lascia un commento

Archivi

Viterbo2020

Viterbo 2020 nasce come piattaforma programmatica partecipata con due priorità principali. Primo: affrontare nell’immediato, con rapidità e decisione, le piccole e grandi emergenze che affliggono continuamente la nostra Città. Secondo: programmare lo sviluppo. Viterbo2020 è la nostra proiezione verso il futuro. La sfida di un domani che non è poi così lontano. Immaginare la nostra Città attraverso la lente di un progetto lungimirante, strategico, concreto, prospettico. La voglia di tornare a sognare.
Utilizzando il sito, accetti l´utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni | Accetto