Richiesta di istituzionalizzazione della possibilità di utilizzo da parte dei soci dei centri anziani e degli ospiti delle case famiglia, nonchè in generale delle persone più disagiate, degli spazi a disposizione nei palazzi comunali durante il trasporto della Macchina di S. Rosa

In un momento di sfiducia dei cittadini nelle istituzioni è importante che gli amministratori pubblici trasmettano messaggi di sobrietà e apertura alla cittadinanza, con particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione;

il trasporto di S. Rosa rappresenta storicamente per i Viterbesi un simbolo di unità, di fede, di tradizione, e quindi momento ideale per creare una maggiore condivisione con i cittadinimeno fortunati.

clicca qui per leggere la mozione completa del 10/06/2015