Il Comune non perda l’occasione di promuovere Viterbo all’Expo 2015.

Nonostante il protocollo tra ANCI ed EXPO 2015 sia stato firmato il 25 Ottobre e molti Comuni d’Italia abbiano colto al volo l’opportunità di esporre i propri gioielli all’Esposizione Universale di Milano, a Viterbo ancora non si sente neanche parlare di questa possibilità. Eppure il nostro territorio tanto avrebbe da offrire al tema dell’EXPO “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, sulla tradizione e l’innovazione nel settore alimentare, in termini di produzione tipica, trasformazione artigianale e sostenibilità. Tradotto in due obiettivi: possibilità di promuovere la nostra enogastronomia e i prodotti a km 0, grande volano economico della Tuscia che in termini di qualità non hanno da invidiare niente a nessuno, ed iniziare a mostrare al mondo la bellezza dei nostri centri storici parlando in termini concreti di marketing turistico. Vogliamo raccontare la storia di Santa Rosa ai quattro angoli del globo? O raffigurare Villa Lante ai turisti dalla Cina al Venezuela? Vogliamo far fare un tour del Palazzo Papale o una passeggiata a San Pellegrino agli investitori internazionali? Ad EXPO2015 li troviamo tutti concentrati in un solo posto, alla ricerca di luoghi d’Italia da visitare e ambienti adatti per fare economia.
Un’amministrazione creativa e capace deve essere in grado di affermarsi come coordinatrice e punto di riferimento per tutte le istituzioni locali: coinvolgere l’Università, la Camera di commercio, le associazioni datoriali, il mondo del credito, gli imprenditori e i commercianti e ribadire il proprio ruolo di capofila dei Comuni della Tuscia per creare un marketing coerente e condiviso. Ragionare in un’ottica di sistema è l’unico modo economicamente sostenibile e strategicamente efficace per raggiungere l’obiettivo.
Su questo sfidiamo l’amministrazione Michelini: sulla capacità di creare questa task-force di realtà territoriali, sull’ingegnosità di generare un piano integrato del turismo e dello sviluppo economico che possa rappresentare Viterbo e la Tuscia ad un evento della portata dell’Esposizione Internazionale, sull’abilità di essere propulsore di economia ed indotto per valorizzare le nostre imprese e creare posti di lavoro. Sui contenuti, insomma: vediamo se l’amministrazione ha il coraggio, la competenza e l’ambizione di portare Viterbo sul red carpet dell’EXPO 2015.

Chiara Frontini – Consigliere Comunale Viterbo2020
Laura Zena – Responsabile Turismo Viterbo2020

Lascia un commento

Archivi

Viterbo2020

Viterbo 2020 nasce come piattaforma programmatica partecipata con due priorità principali. Primo: affrontare nell’immediato, con rapidità e decisione, le piccole e grandi emergenze che affliggono continuamente la nostra Città. Secondo: programmare lo sviluppo. Viterbo2020 è la nostra proiezione verso il futuro. La sfida di un domani che non è poi così lontano. Immaginare la nostra Città attraverso la lente di un progetto lungimirante, strategico, concreto, prospettico. La voglia di tornare a sognare.
Utilizzando il sito, accetti l´utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni | Accetto