Tutela del commercio tradizionale nel centro storico ed incentivi alla vendita dei prodotti tipici, filiera corta e made in Tuscia – proposte e determinazioni

Lo sviluppo turistico e culturale della Città di Viterbo rappresenta una delle più concrete prospettive di crescita economica, stante il valore storico ed architettonico del nostro centro diffuso;

il centro storico della Città di Viterbo, intesa a tal fine tutta l’area delimitata delle mura medioevali, ed i centri storici degli ex Comuni di Bagnaia, San Martino al Cimino, Roccalvecce, sono attualmente dequalificati per via di un degrado ambientale, economicoe sociale diffuso, derivante da una molteplicità di fattori; tra questi, si annovera il pullulare di attività commerciali – anche alimentari – non armoniche rispetto alla tradizione storica, architettonica, culturale ed enogastronomica di Viterbo e della Tuscia, nonchè di numerose attività di money transfer, Compro Oro e gioco d’azzardo …..

clicca qui per leggere l’odg completo del 26/04/2016

Lascia un commento

Viterbo2020

Viterbo 2020 nasce come piattaforma programmatica partecipata con due priorità principali. Primo: affrontare nell’immediato, con rapidità e decisione, le piccole e grandi emergenze che affliggono continuamente la nostra Città. Secondo: programmare lo sviluppo. Viterbo2020 è la nostra proiezione verso il futuro. La sfida di un domani che non è poi così lontano. Immaginare la nostra Città attraverso la lente di un progetto lungimirante, strategico, concreto, prospettico. La voglia di tornare a sognare.
Utilizzando il sito, accetti l´utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni | Accetto